Elon Musk smentisce le voci: Starlink resta a terra per ora

Elon Musk smentisce le voci: Starlink resta a terra per ora
Starlink

Nel mondo finanziario, l’entusiasmo per l’imminente quotazione di Starlink, l’incredibile società di satelliti di Elon Musk, sta raggiungendo livelli stratosferici. Rumors e indiscrezioni suggeriscono che Starlink potrebbe distaccarsi dalla sua controllante SpaceX e debuttare in grande stile in Borsa tramite un’offerta pubblica iniziale (IPO). Tuttavia, il magnate sudafricano ha respinto categoricamente queste speculazioni, definendo “infondate” le notizie diffusesi da Bloomberg che suggerivano questa direzione entro il 2024.

Secondo quanto riportato da Reuters, sembra che ci sia un evidente dissidio tra le dichiarazioni di Musk e le informazioni trapelate da fonti anonime. Queste fonti affermano che SpaceX avrebbe creato una divisione separata per Starlink, trasformandola in una società controllata. La motivazione dietro a questa mossa sarebbe radicata nelle precedenti intenzioni di Musk di quotare la costellazione di satelliti, anche se sembra che ora si stia aspettando che i ricavi e il flusso di cassa raggiungano un livello di stabilità prima di procedere con una simile operazione.

Nel mese di novembre, Musk aveva annunciato con orgoglio che Starlink aveva finalmente raggiunto il pareggio di cassa, un passo significativo verso la possibile IPO. La valutazione attuale di SpaceX si aggira intorno ai 150 miliardi di dollari, un risultato incredibile ottenuto grazie a una serie di iniziative pionieristiche, tra cui il lancio di esseri umani nello spazio. Inoltre, Starlink ha conquistato una posizione di leadership come il più grande operatore satellitare al mondo e ha recentemente siglato un accordo per offrire servizi internet gratuiti in Messico fino al 2026.

Gli esperti finanziari considerano l’eventuale IPO di Starlink come un autentico catalizzatore per l’intero settore spaziale. Justus Parmar, fondatore e amministratore delegato della società di venture capital Fortuna Investments, ha dichiarato: “Sono convinto che Musk staccherà presto Starlink da SpaceX. Non è questione di prossimo anno, ma potrebbe accadere nel 2025 o 2026. L’unica cosa che sta aspettando è un livello di stabilità o prevedibilità delle entrate”. In ogni caso, la prospettiva di una quotazione di Starlink continua a tenere tutti sulle spine, mentre il mondo finanziario resta in trepidante attesa di ulteriori sviluppi.

L’interesse per l’evoluzione di Starlink non è soltanto dovuto al suo dominio nel settore dei satelliti, ma anche alla promessa di democratizzare l’accesso a Internet in tutto il mondo. Grazie all’accordo recentemente siglato per fornire internet gratuito in Messico, Starlink sta dimostrando la sua straordinaria capacità di rivoluzione nel mercato delle telecomunicazioni.

Tuttavia, ci sono ancora diverse incognite da risolvere prima che l’eventuale IPO di Starlink diventi una realtà. La stabilità dei ricavi e del flusso di cassa sarà uno dei fattori chiave da tenere in considerazione, e Musk sembra voler aspettare che questi elementi raggiungano un certo livello prima di procedere. Nel frattempo, gli occhi di tutto il mondo finanziario resteranno puntati su Starlink, in attesa di ulteriori sviluppi che potrebbero cambiare radicalmente il panorama del settore spaziale e delle telecomunicazioni.