Selvaggia Lucarelli condurrà il programma dedicato alla violenza sulle donne. Ecco la beffa per Daniele Del Moro!

Selvaggia Lucarelli condurrà il programma dedicato alla violenza sulle donne. Ecco la beffa per Daniele Del Moro!

Daniele Dal Moro, impaziente di affrontare la situazione in tribunale, come ha enfaticamente dichiarato sui social, lascia il suo posto vacante all’evento dedicato alla raccolta fondi in memoria di Chiara Ugolini, che si batte contro la violenza sulle donne. A prendere il suo posto è Selvaggia Lucarelli, noto personaggio giornalistico. Inizialmente, l’incarico di condurre la serata benefica era stato conferito all’ex partecipante al Grande Fratello. Ma essendo protagonista di atti di aggressività e furia nei confronti di Oriana Marzoli durante la permanenza nella Casa di Cinecittà, è stato escluso.

Selvaggia Lucarelli: la denuncia social per Daniele Del Moro

L’associazione organizzatrice dell’evento ha preso la decisione di escludere Dal Moro dopo che Selvaggia Lucarelli ha denunciato il suo comportamento sui social. La giornalista ha elencato una serie di episodi spiacevoli legati all’ex concorrente del Grande Fratello. Tra questi l’incidente in cui ha preso per il collo una ragazza all’interno del programma e il suo atteggiamento aggressivo al di fuori della casa. Ma anche l’uso di insulti omofobi e un’accusa di aver mostrato una pistola durante una discussione con la sua ex fidanzata. Anche se successivamente si è scoperto che era solo un accendino.

Lucarelli si è chiesta chi avesse pensato che Dal Moro fosse il conduttore adatto per l’evento. La risposta di Dal Moro è stata immediata e sarcastica. Ha detto che le persone come lui vengono chiamate a condurre perché Lucarelli non farebbe del lavoro gratuito, nemmeno per beneficenza. La sua replica gli ha valso l’estromissione immediata dalla serata.

Chi presenterà la serata?

Tuttavia, l’associazione CADMI, che aveva diligentemente organizzato il toccante evento di raccolta fondi in memoria di Chiara Ugolini al meraviglioso teatro di Fumane, ha deciso di rompere il silenzio e mettere le cose in chiaro, dichiarando pubblicamente il contrario. Dopo le accese polemiche suscitate dalla partecipazione controversa di Daniele Dal Moro a questa importante iniziativa, la CADMI ha preso una coraggiosa decisione al fine di salvaguardare l’importanza e il valore fondamentale dell’evento, evitando che venisse offuscato in modo negativo.

La CADMI, dedita al suo impegno principale nella lotta senza sosta contro ogni forma di violenza di genere, ha espresso apertamente il proprio intento attraverso una nota ufficiale. In quest’ultima, hanno comunicato con fermezza che la serata, anziché essere condotta da Daniele Dal Moro, sarà guidata gratuitamente da Selvaggia Lucarelli. In questo modo, gli organizzatori sono riusciti a dare una svolta positiva alla situazione. Hanno dimostrato tutta la loro determinazione nel perseguire l’obiettivo encomiabile della lotta contro la violenza di genere.

Nella stessa nota, la CADMI ha diffuso l’invito caloroso a tutti coloro che desiderano dare un contributo concreto e sostenere questa nobile causa ad essere numerosi e presenti durante la serata. Concludendo con un messaggio di speranza, hanno scritto: “A presto”. Tuttavia, oltre alla forte delusione avvertita da Daniele Del Moro per la sua esclusione dall’evento, si è aggiunta un’ulteriore beffa di vedere proprio la Lucarelli prendere il suo posto.