Stefanos Kasselakis: l’imprenditore navale che conquista Syriza

Stefanos Kasselakis: l’imprenditore navale che conquista Syriza
Kasselakis

Il vento della novità soffia sulla politica greca con l’inaspettato ingresso di Stefanos Kasselakis, imprenditore navale di origini greco-statunitensi ed ex dirigente di Goldman Sachs, nella scena politica greca. Il carismatico Kasselakis ha conquistato la leadership di Syriza, il principale partito di opposizione, senza alcuna esperienza politica pregressa in Grecia, trasformandosi in una delle figure più influenti dell’intero paese ellenico.

A soli 35 anni, Kasselakis ha annunciato la sua candidatura solo quattro settimane fa, ma nonostante il poco tempo a disposizione, è riuscito a ottenere il 56,69% dei voti, superando Efi Achtsioglou, ex ministra del Lavoro, considerata la favorita da tempo, che ha ottenuto il 43,31% dei voti. La vittoria di Kasselakis è stata festeggiata con gioia davanti alla sede di Syriza ad Atene, dove ha espresso gratitudine ai suoi sostenitori e ha sottolineato l’importanza della speranza collettiva nel futuro del paese.

L’ascesa di Kasselakis alla guida di Syriza è avvenuta dopo le dimissioni di Alexis Tsípras, che ha presieduto il partito negli ultimi 15 anni. Tsípras ha deciso di dare un passo indietro dopo le sconfitte di Syriza nelle elezioni generali di maggio e giugno. Durante il processo elettorale, Tsípras è rimasto neutrale e ha rifiutato di sostenere uno qualsiasi dei candidati, anche dopo la sorprendente vittoria di Kasselakis al primo turno la settimana scorsa.

Kasselakis potrebbe cambiare la politica ellenica

La grande partecipazione alle elezioni interne di Syriza è stata un segnale chiaro del desiderio dei greci di avere un partito di opposizione forte e rivitalizzato. Circa 133.600 persone si sono recate ai seggi elettorali in tutto il paese per esprimere la loro voce e il loro desiderio di un cambiamento. I leader di Syriza hanno accolto con entusiasmo questa alta partecipazione, considerandola come un indicatore tangibile della volontà popolare di contrastare un governo che alcuni considerano ostile ai diritti dei lavoratori e sociali.

Ma chi è realmente Stefanos Kasselakis? Prima di quest’anno, i suoi legami con Syriza rimanevano avvolti nel mistero. Tuttavia, il carisma e la freschezza di Kasselakis hanno catturato l’immaginazione dei greci, e il suo recente trasferimento ad Atene, insieme al suo marito statunitense Tyler McBeth, ha contribuito a rafforzare la sua connessione con il paese. Durante il suo discorso di vittoria, Kasselakis ha ringraziato McBeth, definito “la mia famiglia personale”, suscitando entusiasmo tra i sostenitori che hanno scandito “Stefanos, cambialo tutto”.

La sua visione politica presenta una serie di proposte innovative volte a rivitalizzare il paese. Kasselakis si propone di ridurre drasticamente le tasse per i dipendenti sia del settore pubblico che privato, creando così un ambiente favorevole alla crescita economica. Inoltre, sostiene la separazione tra Chiesa e Stato, proponendo una società laica e aperta. Riforme giudiziarie, la concessione della cittadinanza ai figli degli immigrati nati e cresciuti in Grecia e la legalizzazione del matrimonio tra persone dello stesso sesso sono solo alcune delle audaci proposte di Kasselakis.

Tuttavia, alcune voci critiche si sono fatte sentire, lamentando la mancanza di un programma politico dettagliato da parte del nuovo leader di Syriza.